spesso il male di vivere ho incontrato

{se lo sai, devi solo chiedere}   me   flickr   31 days-March   feisbùk   

Giuseppe, gatto carnivoro di 21 anni bruciati a trovare un modo per scampare alla noia. Ma son sempre finito a dormire nelle giornate uggiose, e a mangiare schifezze in quelle soleggiate. Geologo scazzato da quintali e quintali di pirite e di olivina, alla deriva peggio della placca antartica. Fotografo per seguire una passione, scrivo per sentirmi leggero, suono per rincorrere la tranquillità.

(ti vorrei solo felice
ti vorrei davvero felice
reagirò per tenerti in piedi
fuggirò perché ti proteggo)

— 18 ore fa con 27 note
#fast animals and slow kids  #con chi pensi di parlare  #alaska  #anteprime belle belle  #grazie  #io e aimone viviamo la stessa storia d'amore mi sa 

(sono vincente in una sola gara, quella dell’essere il più egoista del mondo)

— 1 giorno fa con 4 note
#senza rancore  #me  #scriverò solo tra parentesi e pochissimo in questi giorni  #o mesi  #vedremo 

E smetterla di cercarti in qualsiasi canzone, in qualsiasi strada, in qualsiasi parola, in qualsiasi poesia. Sui ponti del lungarno, nei parchi di Pisa, nei portoni grossi ed ampi, nei vicoletti che corrono trasversalmente alla strada che da casa mia porta a casa tua e viceversa (per forza). Smetterla di domandarmi dove sei, con chi sei, che pensi, come stai, tanto tu non lo fai, non ti manco. Vivere da perfetti sconosciuti abitando a 10 minuti di distanza, dopo aver abbattuto e spiaccicato un muro lungo 700 e più chilometri il primo anno, dopo le colazioni insieme, i pranzi e le cene, dormire e svegliarsi stretti in un abbraccio. Quel bagno adesso è vuoto e lavarmi i denti da solo non è più la stessa cosa di quando, contemporaneamente, ci prendevamo in giro sul modo di lavarli. E iniziare un lungo calvario, distante da te, distante da noi. Siamo andati via, e nemmeno mi sembra giusto rendere triste questo spazio che fa un male incredibile perché, come tutte le altre cose, sa di noi, di te. E allora torno a dormire, torno a ripetermi che non ce la farò, perché stavolta non ho voglia di salvarmi.

— 3 giorni fa con 17 note
#fine  #me 

(yee che bello, non mi sono svegliato per andare in università e iniziare questo nuovo anno che farà ancora più schifo del precedente, yee)

— 3 giorni fa con 11 note
#chi ben comincia è a metà dell'opera  #me 

iaminthemoodtodissolveinthesky:

tivoglioraccontare:

The thing Harry Potter will miss most.

Però no, che poi io comincio a piangere in modalità fontana

Mi sa che ti faccio compagnia così facciamo un bel laghetto

(si vabbè, altri pianti)

(Fonte: gifharrypotter)

— 3 giorni fa con 3786 note

Per amore si fanno tante cazzate, tanti sacrifici, tante promesse, tanti sogni.
Per amore si fanno tanti chilometri pur di stare insieme qualche ora, pur di dare/ricevere un solo abbraccio prima di ripartire con lo schifo che la vita ogni giorno ci riserva.
Per amore si mette da parte il proprio io, e quando sorgono dei problemi si cerca, insieme, di risolverli.
Poi però capita di non essere contenti di se stessi e delle proprie decisioni, e si comincia a stare male non con l’altro, ma col proprio io, con la propria persona. E allora a determinate richieste, l’altro deve farsi da parte nonostante l’amore, nonostante il tempo passato insieme, nonostante prendere decisioni simili non sia per nulla facile.
Ritrovarsi da soli a volte è l’unico modo possibile per vivere un futuro migliore con gli altri, e soprattutto con se stessi.
Se la vita tra i tanti dolori ci riserva anche qualche gioia, io spero ancora che tu sia una di quella.
Tutto questo, solo per te.
E se ieri mattina c’era il sole, oggi ancora deve sorgere. E sorgerà solo quando tornerai a salvarmi, ancora una volta, l’ennesima volta.

— 4 giorni fa con 13 note
#che puttana la vita  #me 

(cosa ti aspetti, cosa ti aspetti da me, non potevo fare altro credimi. Io sono piccolo così, e tu sei troppo grande per crederci)

— 4 giorni fa con 10 note
#dopo un anno ancora la mia canzone  #me 
Ma quanto sei bello! Ma che bella barba!

Praticamente oggi sono andato all’ennesimo matrimonio dell’anno (l’ultimo di 4). Camicia, giacca, pantaloni e papillon.
Ho avuto la capacità di rimorchiare 4 vecchiette e 5 signore di mezza età, tutte mezze parenti. Systayeahyeah.

— 1 settimana fa con 14 note
#e sto cazzo no?  #me